Pachino, scappa in retromarcia da un posto di controllo. Scatta l’inseguimento dei Carabinieri

I militari dell’Arma sono sulle tracce del responsabile. È stata ritrovata l’autovettura

Quando si è visto davanti i Carabinieri non ha avuto dubbi sul da farsi: prima ha tentato di forzare il posto di controllo, poi ha scelto di scappare in retromarcia fino a far perdere le proprie tracce. È successo oggi pomeriggio in piazza Vittorio Emanuele a Pachino.

Una gazzella del Nucleo operativo radiomobile della compagnia dei Carabinieri di Noto era ferma davanti la Chiesa Madre per effettuale dei servizi di controllo del territorio. Poco prima le 16,30 una Nissan Micra si è ritrovata davanti al posto di controllo: l’uomo alla guida non avrebbe avuto alcuna intenzione di fermarsi all’alt dei militari dell’Arma, così prima ha cercato di forzarlo ma in pochi istanti ha cambiato idea trovando una via d’uscita alternativa: è riuscito a scappare ai Carabinieri in retromarcia a velocità sostenuta sino a via Libertà, trovandosi un altro ostacolo (un camion fermo da cui stavano scaricando della merce) e ha tamponato il mezzo fino a riuscire a superarlo e farsi strada. Le pattuglie del Nucleo radiomobile e della stazione di via Maucini hanno avviato la ricerca in lungo e in largo: poco dopo un’ora è stata ritrovata l’autovettura abbandonata in periferia ed è stata sequestrata ma, al momento, non ci sono tracce dell’uomo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo