Pachino, scoperti abusi edilizi a Granelli e Morghella

I proprietari sono stati segnalati alla Procura della Repubblica

La struttura di contrada Granelli

Una casa integralmente abusiva, mentre l’altra era autorizzata per una minima parte. Due abusi edilizi sono stati scoperti dagli agenti del comando di polizia municipale, agli ordini del comandante Enzo Giuliano. La costruzione totalmente abusiva è stata individuata dagli uomini del comando di via Mallia pochi giorni fa durante un servizio di controllo nelle contrade marinare Granelli e Cuba, tra le aree umide “Pantani della Sicilia sud orientale”.

Si tratta di un caseggiato di 40 metri quadri sprovvisto, stando alle verifiche e agli accertamenti svolti dagli agenti della polizia municipale, delle necessarie autorizzazioni edilizie. La struttura, ancora con cantiere edilizio, è stata posta sotto sequestro e il proprietario, un 70enne originario di Rosolini, è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Siracusa per il reato di abusivismo edilizio. Un altro abuso edilizio è stato scoperto in contrada Morghella: in una casa già realizzata in zona vincolata ed autorizzata per 11 metri quadri è “spuntato” un ampliamento di 60 metri quadri al punto da renderla una villetta a tutti gli effetti.

La struttura non è stata posta sotto sequestro poiché non c’erano già tracce del cantiere al momento della verifica, ma la proprietaria, una donna di 70 anni di Pachino, è stata segnalata alla Procura della Repubblica di Siracusa per il reato di abusivismo edilizio.

I controlli per il contrasto dell’abusivismo edilizio nel territorio, e soprattutto nelle contrade marinare, continueranno serrati da parte degli agenti del comando do polizia municipale.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo