In tendenza

Pachino, si spacca #diventerà Bellissima: i consiglieri Nicastro e Monaco si dichiarano indipendenti

Il coordinatore provinciale di #dB, Carmelo Pisano: “situazione inaccettabile: il sindaco non è in grado di tenere la coalizione”

Carmela Petralito con Nello Musumeci

Hanno ufficialmente preso le distanze da #diventerà Bellissima i consiglieri comunali Ninni Nicastro e Maria Concetta Monaco. E nel movimento di Nello Musumeci non l’hanno presa benissimo. I due hanno presentato ieri una nota all’attenzione del sindaco, Carmela Petralito, in cui si dichiarano indipendenti rispetto al gruppo politico del presidente della Regione, che rimane – a questo punto – con un solo consigliere: Aldo Russo.
Ricapitolando: #diventerà Bellissima, forza di maggioranza in cui sono stati eletti tre consiglieri comunali (Ninni Nicastro, Maria Concetta Monaco e Aldo Russo) e che ha espresso due assessori nel primo esecutivo (Alfredo Spiraglia e Martina Giuliano) e altri due nel secondo – ed attuale – esecutivo (Ninni Nicastro e Martina Giuliano), si ritrova con un solo consigliere (Aldo Russo).

La scelta di indipendenza di Nicastro e Monaco è stata partorita all’indomani dello strappo, l’ennesimo, tra il sindaco, Carmela Petralito, e i partiti della sua maggioranza. Cambiamenti, Fdi, #dB e Uniamo Pachino hanno lanciato un aut aut alla “sindaca”: “o coinvolgi i partiti nelle scelte amministrative o rimani da sola”. Il tutto avrebbe dovuto passare per l’ennesimo azzeramento della giunta. Ma Carmela Petralito ha detto “no”. Così Nicastro e Monaco hanno preso le distanze dal partito, rimanendo a fianco della sindaca. Ma dalle parti di #dB c’è sorpresa e rammarico per quanto accaduto.

Una situazione anomala che con la politica c’entra poco – ha dichiarato Carmelo Pisano, coordinatore provinciale di #diventerà Bellissima – quello che è successo a Pachino in 5 mesi non ricordo sia successo mai da altre parti e temo che questa situazione non finirà”. Pisano punta il dito contro il sindaco Petralito, attribuendole pesanti responsabilità. “Non si è mai voluta confortare con i partiti – ha continuato il coordinatore provinciale di #dB – e crede di poter andare avanti in questo modo, senza il rispetto necessario per quelle forze che hanno contributo alla straordinaria vittoria. Carmela Petralito non riesce ad essere collante per questa coalizione, pensa solo a dividere i partiti e non mostra rispetto politico: vorrei ricordarle che è stata seduta a fianco del presidente Nello Musumeci durante la campagna elettorale”.

Riguardo all’abbandono di Nicastro e Monaco, emerge amarezza. “Mi spiace non averlo saputo dai diretti interessati – ha precisato Pisano – lascia l’amaro in bocca e ritengo che la situazione venutasi a creare sia inaccettabile. A questo punto, ritengo che il nostro partito sia stato utilizzato solo come traghetto per essere eletti. Rappresenteremo alla sindaca il disagio: Nicastro non rappresenta più il nostro partito. Poi se vorrà mantenerlo sarà una legittima scelta della Petralito”. Pisano ha annunciato che nei prossimi giorni raggiungerà Pachino per incontrare i suoi ed anche altre forze politiche, tra cui Fratelli d’Italia. “Faremo – ha concluso – una seria riflessione su come andare avanti”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo