Pachino, sorteggiato il nuovo revisore dei conti

E’ Leonardo Passarello, 61 anni, di Bagheria

Il momento del sorteggio nel 2019

E’ Leonardo Passarello il nome uscito fuori dall’urna e che andrà a completare il collegio dei revisori dei conti. Ieri mattina nell’aula consiliare “Mauro Adamo” di via XXV Luglio si è svolto il sorteggio per l’integrazione del collegio, a causa delle dimissioni del componente Salvatore Alcamo, 55 anni, di Calatafimi Segesta, in provincia di Trapani, sorteggiato nell’estate 2019 dalla commissione straordinaria assieme a Ignazio Napoli, 54 anni, di Menfi, in provincia di Agrigento e Teresa Armenia, 51 anni, di Licata in provincia di Agrigento.

Alcamo ha rassegnato le proprie dimissioni e la commissione ha pubblicato un avviso per la sostituzione del componente (il presidente è Ignazio Napoli), sempre tramite sorteggio. Delle 169 istanze giunte alla casa municipale, 157 sono state ammesse a selezione, mentre 12 non ammesse: 10 per mancanza dei requisiti previsti dal bando, una per rinuncia del candidato e 1 poiché presentata fuori dai termini previsti.

Così ieri è stato estratto dall’urna contenete i 157 nomi quello di Leonardo Passarello, 61 anni, originario di Bagheria in provincia di Palermo, che andrà a completare il collegio, la cui scadenza naturale è prevista il 21 agosto 2022.

Il guadagno dei componenti del collegio è 12 mila euro al lordo ogni anno, il presidente 18 mila euro. Potranno beneficiare di un rimborso spese annuo equivalente alla metà dell’indennità, ovvero 6 mila per i componenti e 9 mila per il presidente.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo