Pachino, Suolo pubblico: “ok” a gratuità e ampliamento. Si riparte dal 2019

Ieri mattina incontro tra i rappresentanti dei commercianti e la Commissione straordinaria

Il viceprefetto Carmelo Musolino

Il suolo pubblico sarà gratuito per i commercianti, e ci sarà la possibilità di ampliamenti. E quando arriverà dal Governo nazionale l’ “ok” alle riaperture, si ripartirà dalle superfici già concesse nel 2019. Continua il serrato confronto tra i rappresentanti dei commercianti di Pachino e Marzamemi e la Commissione straordinaria, per coordinare le azioni di rilancio dopo la Fase 2. Di ieri mattina l’ultimo incontro svoltosi nell’aula consiliare di via XXV Luglio.

Le ipotesi su cui ci eravamo sbilanciati sembrano confermate da Regione e Stato – ha spiegato il viceprefetto Carmelo Musolino – e quindi sarà possibile procedere in questo senso. Stiamo lavorando ad un ampio tavolo di raccordo con gli operatori commerciali, a cui abbiamo fatto convergere anche l’ipotesi di attivazione di una isola pedonale che possa concorrere agli obiettivi di sostegno alla ristorazione utilizzando gli spazi esterni”.

Nel caso in cui giungesse l’autorizzazione alla riapertura da parte del Governo, dunque, sarà possibile riaprire le attività facendo riferimento alle superfici già concesse nel 2019.  Una sorta di regime transitorio. 

Basterà una pec – ha continuato Musolino – per comunicare all’ufficio Commercio l’apertura, inoltre verranno richiamate le attività in corso sia in termini di accertamenti tributari che di definizione delle nuove superfici”.

Gli ampliamenti non avverranno in automatico, ma in base a verifiche specifiche.

Valuteremo tutte le possibilità di ampliamento – ha proseguito Musolino – mantenendo le caratteristiche e le necessità legate alla sicurezza dei luoghi. Specialmente nelle zone storiche riguarderà un lavoro sulle planimetrie che dovrà poi essere calato nei luoghi. E la compatibilità di questo ampliamento dovrà essere verificata nello specifico”.

I commercianti sono a lavoro per ripartire. Qualcuno lo farò subito, quando si potrà, qualcun altro sta temporeggiando. “Se avremo il via libera da lunedì si riaprirà – ha dichiarato Giada Farè, presidente del Centro commerciale naturale “Marzamemi” – si sta rimettendo in movimento un po’ tutto”. Riguardo alla proposta di regolamento del suolo presentata da Ccn e Confcommercio “è stata analizzata ha continuato Farè – con opinioni positive: i principi ispiratori sono gli stessi di quelli del Comune. Penso che nel giro di 10 giorni si dovrebbe definire il tutto. Nelle more lavoreremo con quello che è stato autorizzato nel 2019”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo