Pachino, tenta di sfuggire a un controllo, inseguito e arrestato dai Carabinieri

L’auto è stata posta sotto sequestro in quanto sprovvista di copertura assicurativa e priva di revisione periodica, mentre l’uomo è stato invece tratto in arresto

Nel corso del pomeriggio della giornata di ieri, martedì 22 ottobre, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Noto, impegnati nell’ambito del quotidiano servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di resistenza a pubblico ufficiale Gianluca Mauceri, pachinese classe 1989, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia.

Nell’ambito di un controllo alla circolazione stradale, questi, non curante dei Carabinieri che gli intimavano di fermarsi, si è dato ad una corsa sfrenata per le vie del centro abitato di Pachino, mettendo a repentaglio l’incolumità non solo sua e dei Carabinieri, che immediatamente hanno dato luogo ad un inseguimento, ma soprattutto dei cittadini che in quel momento affollavano quelle vie.

Nemmeno un tentativo di ripartenza dopo un primo fermo dei Carabinieri è riuscito a far eludere il controllo, al termine del quale infatti, tra le invettive del fermato, l’autovettura è stata posta sotto sequestro in quanto sprovvista di copertura assicurativa e priva di revisione periodica, mentre l’uomo è stato invece tratto in arresto e, espletate le formalità di rito, tradotto presso la propria abitazione, in regime degli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria aretusea.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo