In tendenza

Pachino, torna “Un’estate da archeologo”: storia, biologia e mare per i più piccoli

Partirà il 28 luglio

L'edizione 2020

La natura, il mare e l’archeologia. Tutto questo e molto altro nel corso “Un’estate da archeologo”, giunto alla XVI edizione e organizzato da Archeoclub di Noto, Escursioni Iblee Odv e la scuola di subacquea “El Cachalote” Marzamemi, in collaborazione con la Soprintendenza del Mare e Marenostrum.

I corsi, che partiranno il 28 luglio, sono destinati ai giovani di due fasce d’eta: dagli 8 ai 14 anni e dai 15 ai 19 anni e prevede ricognizioni bio archeologiche tramite escursioni in barca e snorkeling, lezioni di subacquea e di archeologia subacquea, immersioni nei principali siti archeologici subacquei tra Vendicari e Portopalo. Ed anche documentazione fotografica e grafica, catalogazione, escursioni archeologico-naturalistiche nella riserva naturale orientata di Vendicari, nell’Isola di Capo Passero e alle aree archeologiche dei Cugni di Calafarina, Vulpiglia e Morghella, laboratori di archeologia sperimentale.

Docenti d’eccezione l’archeologa Laura Falesi, la biologa marina Oleana Olga Prato, vicepresidente del WWF Sicilia nord orientale, operatore del progetto tartarughe marine Caretta Caretta e del progetto Life Euroturtle e Matteo Azzaro, coordinatore delle attività di immersione subacquea.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo