In tendenza

Pachino verso le elezioni, La Lega scende in campo al fianco di Corrado Quartarone

Dopo il ritiro di Giordano Metallo Di Raimondo

La Lega sceglie Corrado Quartarone. Dopo il ritiro dell’eterno candidato a sindaco, Giordano Metallo Di Raimondo, il partito di Salvini è stato affidato a Giuseppe Cambareri e dopo 24 ore è stata fatta una scelta: quella di affiancare Forza Italia e il candidato Quartarone che, a questo punto, diventa competitivo.

Siamo lieti – ha affermato lo stesso Quartarone – che la Lega Sicilia di Pachino, da oggi sotto la piena responsabilità del dott. Giuseppe Cambareri, è entrata a far parte della nostra coalizione di Centro Destra”.

Fino a pochi giorni fa la Lega, assieme ai movimenti “Pachino che lavora”, “Map” e “Granelli Costa dell’Ambra”, sostenevano la candidatura di Metallo. E lo stesso Quartarone era “corteggiato” dalla colazione che guida la candidata Carmela Petralito. Dello scorso finesettimana la missione pachinese dell’ex deputato regionale Enzo Vinciullo, che ha affidato il circolo del Carroccio ad un nuovo volto – quello di Cambareri – chiudendo un patto di sostegno con Quartarone.

Nella campagna elettorale già lunga della storia pachinese, i candidati a sindaco a 30 giorni dalle elezioni comunali si sono ridotti a 4:

Fabio Fortuna: Movimento 5 Stelle, Articolo Uno, Io Cambio Pachino e Partito comunista italiano

Barbara Fronterrè: Rinascita, Progressisti per Pachino, Pachino Bene Comune, Udc e Scegliamo Pachino

Carmela Petralito: Cambiamenti, Fratelli d’Italia, UniAmo Pachino, Progetto Pachino e Diventerà Bellissima

Corrado Quartarone: Forza Italia, Lega, Terra mia e Pachino lista civica.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo