Pachino, vìola obbligo di dimora: arrestato 36enne

Fermato a Termini Imerese

Aveva l’obbligo di dimora nel territorio di Pachino, poiché ritenuto responsabile di una rapina in una farmacia, ma è stato fermato dalla polizia a Termini Imerese, in provincia di Palermo. Ieri gli agenti del commissariato di polizia di via Tafuri hanno arrestato Giulio Quartarone, 36 anni, in esecuzione di una ordinanza, emessa dal Tribunale di Siracusa.

Il trentaseienne è stato fermato dalla Polizia Stradale di Buonfornello, in territorio di Termini Imerese, in compagnia di altro soggetto e, sprovvisto di documenti di identità ha fornito false generalità agli agenti. A seguito di accertamenti l’uomo è stato denunciato per false attestazione a pubblico ufficiale e per aver violato l’obbligo di dimora cui era sottoposto.

Quartarone era sottoposto a obbligo di dimora poiché ritenuto responsabile di rapina aggravata, commessa in danno di una farmacia di Pachino. Sulla base degli elementi acquisiti, il Tribunale di Siracusa ha disposto l’arresto in carcere per il 36enne.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo