Politica, Nicastro e Cammisuli guideranno il movimento “Riscriviamo Pachino”

Nato dalla fusione tra “Io cambio Pachino” e “Il popolo”

Andrea Nicastro e Corrado Cammisuli

Saranno Andrea Nicastro e Corrado Cammisuli a guidare il movimento politico “Riscriviamo Pachino”, nato dalla fusione tra “Io cambio Pachino” e “Il popolo”. Del gruppo fanno due ex assessori della giunta guidata dall’ex sindaco, Roberto Bruno, ovvero lo stesso Andrea Nicastro e Giuseppe Cannarella, i due ex consiglieri comunali di “Io cambio Pachino”, Sebastiano Spataro e Carmen Santacroce, l’ex ufficiale della guardia di finanza, Corrado Spatola, già esperto dell’ex sindaco Bruno in materie di vigilanza, controllo del territorio e ordine pubblico e Marco Baglivo, proveniente dal movimento “Il popolo”.

Il nostro obiettivo – ha spiegato Corrado Cammisuli – è quello di puntare ad una città riordinata, dal punto di vista legale ed economico e specialmente su quello della sanità”.

Diverse sono le battaglie portate avanti in passato da qualche esponente del nuovo movimento, come quella della Rsa di contrada Cozzi, dell’agricoltura, del Pta.

Il refrain di “Riscriviamo” è “niente partiti”. “Ci siamo allontanati tutti dalle nostre ideologie – ha continuato Cammisuli – per dare un chiaro segnale alla popolazione: in questa città mancano le basi e non é il caso, per il momento, di parlare di destra o sinistra, c’è bisogno di fare e proporre”.

Nessuna collocazione, al momento, e nemmeno candidati a sindaco. Ma già i componenti del movimento hanno avviato dei confronti con altre forze politiche, in vista delle elezioni amministrative della primavera del 2021.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo