In tendenza

Portopalo, buoni spesa per le famiglie disagiate. Rocca e Lentinello: “Velocizzare l’assegnazione”

Dall’1 Febbraio sono stati stanziati ulteriori 23 mila euro dalla Regione Siciliana

Dopo 20 giorni tutto tace: assegnare immediatamente i buoni alle famiglie disagiate”. L’appello all’amministrazione comunale è dei consiglieri Rachele Rocca e Corrado Lentinello. Al comune marinaro dallo scorso primo febbraio sono stati assegnati ulteriori fondi a sostegno delle famiglie bisognose: poco più di 23 mila euro dalla Regione.

Ci chiediamo se gli amministratori hanno capito che siamo in emergenza – hanno dichiarato Rocca e Lentinello – si percepisce un immobilismo totale, si va a rilento sulle poche cose ereditate. Sono tempi veramente lontani quelli in cui, in 48 ore, si aiutavano le famiglie”.

Il Comune portopalese lo scorso dicembre ha ottenuto un contributo di oltre 40 mila euro da destinare a buoni spesa per le famiglie in difficoltà. La somma è stata ottenuta nell’ambito delle “Misure finanziarie urgenti connesse all’emergenza epidemiologica da Covid19” adottate dal Governo nazionale. Ma la procedura dei buoni assegnati dal Governo nazionale è già stata conclusa: sono stati distribuiti tra fine gennaio e l’inizio di febbraio.

Da pochissimo abbiamo concluso l’ultima procedura – hanno dichiarato il sindaco, Gaetano Montoneri, e l’assessore Giuliana Trefiletti -, e ad ogni avente diritto è stato assegnato il buono spesa spettante. Stiamo solo aspettando che possano essere smaltiti i buoni assegnati per poi procedere alla nuova assegnazione”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo