In tendenza

Portopalo, “Colapesce, la leggenda sull’isola”: lo straordinario successo della terza edizione. Ecco come si valorizza un territorio

La performance teatrale immersiva è stata scritta e diretta dalla regista Gisella Calì

Dopo 3 edizioni, 107 repliche e quasi 8 mila spettatori, è già diventato un caso di studio e un esempio di marketing e valorizzazione del territorio, attraverso arte, cultura, natura e paesaggio. L’edizione 2022 di “Colapesce, la leggenda sull’isola” ha riscosso un successo straordinario, diventando quella più partecipata del triennio: in 3 mila hanno assistito alla performance teatrale immersiva prodotta dall’associazione FiatLux 2.0.

“Colapesce, la leggenda sull’isola” è stato scritto e diretto dalla regista Gisella Calì, con musiche e liriche di Daniele Caruso e coreografie di Francesco Torrisi. Le canzoni popolari sono state curate da Laura De Palma, gli arrangiamenti da Marco Genovese e Flaminia Castro e i costumi di Rosy Bellomia.

L’evento è stato osannato dalla critica, grazie ad mix di elementi che hanno rapito ed emozionato il pubblico per 13 giornate, dal 30 luglio al 4 settembre.  Si è svolto nella Fortezza spagnola sull’isola di Capo Passero a Portopalo ed è andato in scena per la prima volta a luglio del 2020 e replicato 107 volte in 3 anni.

La performance è stata raccontata attraverso i tre linguaggi della danza, del canto e della recitazione, tramite un percorso guidato ed animato da cantanti, danzatori, attori, musicisti. Il pubblico si ritrova agli inizi dell’800 ed assiste, partecipando, agli eventi di un piccolo villaggio di pescatori. Usi, costumi, canti, cialome, opera dei pupi, antichi riti e preghiere di un tempo: un affascinante patrimonio culturale, tramandato oralmente, quasi scomparso e qui recuperato, per incantare gli spettatori.

Sessanta tra performer, musicisti, cantanti hanno animato la performance, emozionando il pubblico.Tra i protagonisti artisti molto amati e noti come: Emanuele Puglia nel ruolo del generale, Cosimo Coltraro che ha interpretato il maresciallo, Michele Perrotta nei panni del forestiere, la cantastorie Laura De Palma, “i Pupi” dei Fratelli Napoli, pupari conosciuti in tutto il mondo, la cantante Grace Previti, nei panni della mamma di Nino.

Agli spettatori che, entusiasmati ed emozionati dall’esperienza, ci hanno manifestato il loro affetto  – spiegano dalla produzione – e agli imprenditori di Pachino, Marzamemi e Portopalo che, credendo nel progetto, lo hanno sostenuto: a loro dobbiamo dire grazie“.

Di seguito, tutti i componenti del cast in ordine di apparizione:

Za Mara: Laura De Palma

Figli dei pescatori della tonnara: Melania Catalano, Beatrice Mazzeo, Gloria Cipriani, Carlotta Calì, Mariagrazia Dell’Ali, Simone Alfieri, Andrea Barbato, Matteo Papa

Rais: Giuseppe Costanzo

Pupari: Davide Napoli, Marco Napoli, Dario Napoli, Giacomo Anastasi

Madre di Nino: Grace Previti Nino: Corrado Nicastro Chitarrista: Laura De Palma

Donne della tonnara: Valentina Marletta, Caterina Alì, Sofia Di Dio, Giulia Di Dio, Irene Messina Pescatori della tonnara: Alessandro Chiaramonte, Alberto Abbadessa, Gianluca

Costanzo, Rosario Valenti, Carmelo Minardi, Chris Benfatto, Sebastiano Sicilia

Maresciallo: Cosimo Coltraro Brigadiere: Costantino Valvo Antonietta: Gabriella Caruso

Generale: Emanuele Puglia
Donne della tonnara: Alba Donsì, Francesca Coppolino, Maria Fiamingo, Gabriella Caruso

Forestiere: Michele Perrotta Musicisti: Flaminia Castro, Marco Genovese

Danzatore: Sebastiano Sicilia

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo