In tendenza

Portopalo, Il presidente del consiglio comunale Scrofano verso le dimissioni

In corsa per la successione Giorgio Chiaramida e Paolo Giuliano

Corrado Scrofano

Dopo due anni e mezzo il presidente del consiglio comunale, Corrado Scrofano, si dimetterà dalla massima carica dell’aula di via Lucio Tasca. Niente malumori, niente scontri politici ma solo una “rotazione” programmata durante gli accordi elettorali in seno al gruppo “Insieme per Montoneri sindaco”. Dimissioni che sarebbero dovute arrivare in queste settimane ma che, dopo l’attuazione della zona rossa nel paese marinaro, slitteranno ancora di qualche giorno.

Una poltrona per due

A giudicare dal quadro politico uscito fuori dagli stravolgimenti del scorso novembre, con la mozione di sfiducia ritirata al primo cittadino che ha rimescolato le carte dando vita ad nuovo esecutivo, in pole position per sedere sullo scranno più alto dell’aula di via Tasca sarebbero i consiglieri Giorgio Chiaramida e Paolo Giuliano. Al momento sono solo indiscrezioni, nulla di confermato, ma nel gruppo di maggioranza (formato dai 6 consiglieri di Prospettiva” Giorgio Chiaramida, Mary Lupo, Paolo Giuliano, Corrado Scrofano, Paolo Campisi ed Elisea Santocono e dal nuovo gruppo transitato dall’opposizione e formato da Giovanni Nardone ed Erica Parisi) è già partito un confronto per individuare il successore di Scrofano. E anche di Paoletto Campisi, che si dimetterà dall’incarico di vicepresidente.

Oltre a Pino Mirarchi e Rossella Micieli, gli unici due rimasti all’opposizione, fuori dai giochi anche gli ex assessori Corrado Lentinello e Rachele Rocca, che hanno costituito un gruppo indipendente in consiglio comunale, non annunciando l’abbandono della maggioranza ma nemmeno confermandone il sostegno.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo