Portopalo, sorpresi due pescatori di frodo: sanzionati dalla Guardia Costiera

Una volta fuori dall’acqua, i due soggetti venivano fermati e trovati in possesso di un quantitativo di prodotto ittico di specie varia di circa 7 kg, tra cui polpi, seppie, spigole, orate, saraghi e triglie

Nell’ambito dei controlli quotidiani posti in essere dal Personale della Sezione di Polizia Marittima della Capitaneria di Porto di Siracusa al fine di verificare la corretta applicazione delle vigenti normative, Comunitaria e Nazionale, in materia di pesca e commercializzazione del prodotto ittico, sono stati effettuati sopralluoghi mirati al Porto di Marzamemi e di Portopalo di Capo Passero.

Durante l’attività, posta in essere in orario notturno, i militari notavano la presenza di due sub intenti ad effettuare attività di pesca in zona Morghella. I militari si appostavano in prossimità della spiaggia, in attesa del rientro dei due pescatori di frodo.

Una volta fuori dall’acqua, i due soggetti venivano fermati e trovati in possesso di un quantitativo di prodotto ittico di specie varia di circa 7 kg, tra cui polpi, seppie, spigole, orate, saraghi e triglie, nonché di attrezzatura da pesca consistente in un fucile armato di fiocina e lampade di ausilio per la visibilità.

Il pescato è stato sottoposto a sequestro e, a seguito di visita organolettica da parte di personale veterinario dell’Asp di Siracusa, dal quale è risultato idoneo al consumo umano, donato in beneficenza ad un ente caritatevole.

I due pescatori di frodo sono stati sanzionati con l’elevazione di verbali di illecito amministrativo per la violazione della normativa vigente in materia di pesca sportiva subacquea, per aver effettuato la stessa in orario notturno, e l’attrezzatura da pesca utilizzata è stata sottoposta a sequestro amministrativo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo