Portopalo, tre donne nel Montoneri quater, il vicesindaco è Iano Quattrocchi

Tutte confermate le indiscrezioni: in giunta Iano Quattrocchi,  Giuseppina Caschetto, Eleonora Orlando e Giuliana Trefiletti

Quattrocchi, Trefiletti, Caschetto e Orlando

Oggi è nato il quarto governo cittadino guidato dal sindaco, Gaetano Montoneri. Una giunta di “salute pubblica”, come aha definita il primo cittadino stesso, nominata nel silenzio assoluto ma i cui nomi sono trapelati già nei giorni scorsi. L’esecutivo è chiaramente figlio della nuova alleanza tra Montoneri e il gruppo di Prospettiva, di cui fanno parte i consiglieri comunali Giorgio Chiaramida, Mary Lupo, Paolo Giuliano, Elisea Santocono (quattro degli 8 firmatari della mozione di sfiducia) e il presidente della massima assemblea cittadina, Corrado Scrofano, assieme al vice, Paoletto Campisi.

Fuori dai giochi sono rimasti i due consiglieri di Insieme, Corrado Lentinello e Rachele Rocca, estromessi dalla giunta assieme ad Angelo Cannarella.

Ecco i nomi

Iano Quattrocchi, insegnante in pensione, sarà il vicesindaco e guiderà le rubriche Sport, Turismo, Spettacolo e Pesca. Quattrocchi ha una esperienza come consigliere comunale ed è stato consulente del sindaco Montoneri per lo sport e la promozione delle attività sportive.

A spuntarla dall’azzeramento è stata Giuseppina Caschetto, unica confermata, a cui sono state assegnate nuovamente le deleghe Servizi Sociali, Pubblica Istruzione, Commercio e Cultura.

Giuliana Trefiletti, uno degli assessori indicati in prima battuta durante le elezioni del 2018 dalla candidata a sindaco Rachele Maucieri, guiderà Ecologia, Viabilità, Randagismo e Agricoltura, mentre ad Eleonora Orlando sono state assegnate le deleghe Lavori Pubblici, Urbanistica e Tributi. La Orlando ha già battezzato il suo rapporto con gli organi di stampa recapitando alle testate locali richieste di rettifica da manuale, con tanto di riferimenti legislativi e locuzioni latine, allo scopo di prendere le distanze dal gruppo politico di Prospettiva, a cui veniva accostata.

Nel testo diffuso dal neo assessore ai Lavori pubblici, si parla di non meglio precisati equivoci e di improbabili allusioni. Nella sostanza, Eleonora Orlando non vuole essere accostata politicamente al gruppo di “Prospettiva”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo