In tendenza

Truffa e falsità materiale: ordine di carcerazione per una donna di Pachino

La donna aveva ottenuto un finanziamento presentando i documenti di un’altra persone e deve espiare la pena di un anno di reclusione

Nella giornata di ieri, agenti del commissariato di Pachino hanno eseguito un ordine per la carcerazione, emesso dal Tribunale di Siracusa, nei confronti di una donna, di 67 anni, per i reati di truffa e falsità materiale.

La donna aveva ottenuto un finanziamento presentando i documenti di un’altra persone e deve espiare la pena di un anno di reclusione, in regime di arresti domiciliari, oltre a pagare una pena pecuniaria pari a 600 euro.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo