“Garantito il trasporto degli studenti pendolari che da Portopalo studiano nei paesi limitrofi”: così il deputato Rossana Cannata

"I genitori degli alunni pendolari avranno un giusto supporto fisico extraurbano oltre che un abbattimento dei costi del trasporto dei propri figli a carico"

Abbiamo garantito e agevolato il trasporto degli studenti pendolari che da Portopalo studiano nei paesi limitrofi, stante la mancanza di scuole secondarie di secondo grado nel predetto Comune”. Così, in una nota, la deputata all’Ars Rossana Cannata.

“Infatti, con l’inizio della scuola il 12 settembre – spiega la parlamentare – saranno attivi due autobus dell’Azienda siciliana trasporti (Ast) che partiranno alle 7 da Portopalo per raggiungere poi Pozzallo, Modica, Ispica, nonché Pachino e Marzamemi, garantendo, altresì il rientro per le medesime tratte alle 14,30 e alle 15″.

Grazie alla costante presenza dell’assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità, Marco Falcone – si legge nella nota della deputata – al direttore generale dell’Ast, oltre ovviamente all’impegno del sindaco di Portopalo, Gaetano Montoneri e dell’assessore alla Pubblica istruzione Mary Lupo, nel porre attenzione alle esigenze del territorio, i genitori degli alunni pendolari avranno un giusto supporto fisico extraurbano oltre che un abbattimento dei costi del trasporto dei propri figli a carico”.

Stiamo ora seguendo – conclude la vice presidente dell’Antimafia all’Ars – le tratte che riguardano i percorsi Avola-Noto per garantire anche agli studenti pendolari dei suddetti Comuni un servizio adeguato”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo