Pachino, scoperto un ordigno bellico nelle acque di contrada Cavettone

Il residuato è stato ritrovata a 3 metri dalla scogliera a picco

Un ordigno bellico è stato ritrovato nello specchio acqueo antistante la scogliera di contrada Cavettone, lungo la strada provinciale che collega Marzamemi a Portopalo. Il residuato, probabilmente risalente alla Seconda guerra mondiale, è stato segnalato sabato scorso alla Capitaneria di porto di Siracusa.

Dalla ricostruzione del ritrovamento, il presunto ordigno si troverebbe nei fondali a 3 metri di distanza dalla scogliera limitrofa alla spiaggia del Cavettone, a pochi passi dalla zona archeologica in cui si trova la grotta di Calafarina e dal borgo marinaro di Marzamemi.

Ancora sconosciute le caratteristiche del residuato. In attesa del sopralluogo degli artificieri per prelevare e far brillare gli ordigni, la guardia costiera ha interdetto il tratto di mare in questione, disponendo il divieto di navigazione, balneazione e attività di pesca.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo