Pachino, scoppiano due incendi in via Curcio e a Marzamemi

Le fiamme hanno lambito alcune abitazioni

I vigili del fuoco in via Curcio

Due roghi hanno segnato la serata più calda di primavera. Il primo è divampato a Marzamemi, poco dopo le 20: le fiamme hanno divorato diversi ettari di sterpaglie, finendo a ridosso di alcune villette nella zona di Calafarina. Ma, non ancora spento, il rogo si sta propagando nella zona costiera in direzione Portopalo. Impegnate sul posto due squadre di Vigili del fuoco. Chiusa al traffico la strada provinciale Marzamemi-Portopalo.

Poco dopo, alle 20,30, un altro incendio è scoppiato nei terreni incolti limitrofi a via Curcio, nella zona del serbatoio comunale in cui si svolge la fiera quindicinale. In fiamme solo sterpaglie, anche se le lingue di fuoco si sono avvicinate paurosamente ad alcuni casolari situati nei terreni avvolti dal rogo e alle case dall’altro lato della carreggiata di via Curcio. Gli uomini del 115 sono riusciti a domare il rogo e a evitare il peggio.

Sono già decine gli incendi registrati in città dopo il vertiginoso aumento delle temperature. Dal 15 giugno (sabato prossimo) entrerà in vigore l’ordinanza contro il rischio di incendi, adottata dalla commissione straordinaria che guida l’ente comunale pachinese, per evitare i roghi provvedendo alla diserbatura e alla pulizia dai rifiuti dei fondi incolti.

L’ordinanza impone a proprietari di aree agricole non coltivate, di aree verdi urbane incolte, a proprietari di villette e amministratori di stabili con aree a verde, ma anche a responsabili di cantieri edili e stradali, di strutture turistiche e artigianali di provvedere a effettuare la diserbatura e i relativi interventi di pulizia dei terreni invasi da vegetazione infiammabile e anche da rifiuti.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo