Pachino, via i dehors da lungomare Starrabba a Marzamemi

Problematiche anche nel centro storico, in vicolo Villadorata e piazza Regina Margherita

Lungomare Starrabba a Marzamemi

Niente gazebo al lungomare Starrabba a Marzamemi, almeno per il momento,  e una nuova assegnazione delle pertinenze per tutto il resto del borgo marinaro. Da ieri il tratto di via Marzamemi che costeggia il lungomare del borgo è stato sgombrato dai gazebo delle attività commerciali rispettivamente antistanti. Una decisione, presa dagli uffici comunali, che ha colto di sorpresa i commercianti, assieme al progetto di rivisitazione di tutte le pertinenze concesse nel centro storico, tra vicolo Villadorata e piazza Regina Margherita.

Le motivazioni che hanno portato alla decisione momentanea ma drastica sono svariate. Per quel che riguarda lungomare Starrabba, sarebbero di tre tipologie: innanzitutto le attività avrebbero ottenuto delle autorizzazioni annuali anziché di tipologia stagionale; non avrebbero potuto installare i gazebo dall’altro lato della strada e l’ultima motivazione, che sfiora quasi l’assurdo, sarebbe emerso dopo tanto tempo che la porzione di strada in cui sono stati autorizzati ormai da diversi anni i dehors non sarebbe comunale ma di competenza del demanio marittimo. Nel centro storico, invece, la situazione è diversa e legata, prevalentemente, alla garanzia di misure di sicurezza nei periodi di maggiore affluenza di turisti e avventori.

Dunque, la tendenza sarebbe quella di ridurre o eliminare situazioni di eccessivo ingombro dovuto ad una quantità di tavoli e sedie in alcuni snodi considerati strategici del centro storico di Marzamemi. I rappresentanti dei commercianti del borgo hanno già incontrato la commissione straordinaria e sarebbe emersa ampia collaborazione a trovare una soluzione che non danneggi le attività ma nel rispetto delle normative. Lunedì, inoltre, è previste un ulteriore vertice dal quale potrebbe uscire fuori una soluzione definitiva.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo