Calcio, il pachinese Totò Orlando torna sulla panchina dell’Avola

Il tecnico: “E’ una piazza importante, punteremo all’alta classifica”

L'allenatore Totò Orlando

Sarà il pachinese Totò Orlando a guidare l’Avola Calcio durante la prossima stagione. Orlando, 50 anni, con un passato prestigioso da calciatore nelle categorie dilettantistiche siciliane (Comiso, Rosolini, Scicli, Pachino, Pozzallo) e certamente tra i migliori nella storia del pallone pachinese, torna sulla panchina della formazione rossoblu che lo ha già visto protagonista per due stagioni, una in Eccellenza e una in Prima categoria.

La nuova avventura sportiva dell’Avola Calcio in Promozione era cominciata con Gaetano Favara, ma nel giro di poche settimane il tecnico siracusano si è dimesso e in seno alla società guidata dal presidente Gregorio Motta sono state fatte delle scelte che hanno determinato il cambiamento nel profilo sia dell’allenatore che del direttore sportivo, che sarà Gianluca Glietti.

Così è arrivata la chiamata per Orlando che, oltre all’Avola, nella sua decennale carriera di allenatore ha già guidato importanti team del sudest siciliano come Scicli, Pozzallo, Pachino, Ispica, Frigintini, Noto, Avola.

Sono molto motivato e felice – ha dichiarato il tecnico Totò Orlando – , ringrazio il presidente Motta e i dirigenti Paolo Consiglio e Delfio Buscemi che mi hanno fortemente voluto. Avola è una piazza calcisticamente grande ed importante, dunque non possiamo non puntare ad una classifica alta. Abbiamo un ottimo organico con  giocatori di categoria, anche se è in previsione di fare qualche altro innesto. Mi auguro che i risultati sul campo possano dar riscontro alle aspettative”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo