In tendenza

Pachino, celebrati i funerali di Vincenzo Cancemi. La bara accolta dagli applausi. Ma la famiglia continua a non credere al suicidio

Ultimo saluto al 42enne morto nell'aprile del 2022

La bara bianca, il “volo” dei palloncini bianco-azzurri, le note di Alleluja. E gli applausi dei tanti amici che ancora non credono a quanto successo quasi un anno fa, quando Vincenzo fu trovato senza vita nella sua campagna tra Pachino e Portopalo. E le lacrime della famiglia: sempre forte, da ieri ancor di più, nel ribadire di non credere alla tesi del suicidio.

Una Pachino silenziosa e rispettosa stamattina ha celebrato l’ultimo saluto a Vincenzo Cancemi, l’operaio di 42 anni trovato morto in campagna nell’aprile 2022. A distanza di un anno, dopo proteste, polemiche e servizi tv, si sono svolti i funerali: la mamma ha vegliato il corpo di Vincenzo per quasi un anno all’obitorio di Pachino, in attesa che venisse disposto un esame autoptico in quanto, è la tesi della famiglia, Vincenzo “non può essersi suicidato”.

Nel mezzo oltre 365 di ricostruzioni, di tesi, di indagini subito archiviate: la vicenda è stata etichettata come suicidio, dietro una storia d’amore finita male. Una ricostruzione che non convinceva la famiglia che parla di istigazione al suicidio..


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni