In tendenza

Portopalo, arriva il “Force Blue”, lo yacht di Flavio Briatore

La polemica: nel tratto di mare in cui è attraccata l’imbarcazione, chiamato “Porto Longobardo”, sarebbe vietato l’attraversamento e il divieto di ancorare

Arriva lo yacht di Flavio Briatore nelle acque antistanti alla costa del paese marinaro. Nelle prime ore del pomeriggio il “Force Blue” di quasi 64 metri ormeggiato a largo di Canalazzo non è passato inosservato. Non è dato sapere, al momento, se a bordo dello yacht è presente Briatore, anche perché l’imbarcazione, la 78esima più grande al mondo, viene spesso noleggiata da vip.

Ma non sono mancate le  code polemiche al puro gossip: nel tratto di mare in cui è attraccata l’imbarcazione, chiamato “Porto Longobardo”, sarebbe vietato l’attraversamento e il divieto di ancorare, in base alle prescrizioni del decreto del direttore dell’assessorato regionale Territorio ed Ambiente di Palermo dello scorso maggio. Decreto che istituisce la Zona di protezione speciale “Fondali marini di Capo Passero” che va dallo specchio acqueo antistante a contrada Vulpiglia, a Marzamemi, sino all’imboccatura de porto di Portopalo. 

Proprio l’istituzione della Zps starebbe causando il rallentamento degli iter burocratici dei progetti di dissesto idrogeologico di zona Canalazzo, della realizzazione del depuratore e del porto turistico “Port One”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo