Portopalo, “Prospettiva” dice “no” alla proposta di Montoneri: “Il sindaco azzeri prima la Giunta”

Fumata nera per il nuovo assetto dell’esecutivo comunale

Da “Prospettiva” è arrivata la fumata nera. Il gruppo consiliare non ha accettato la proposta del sindaco, Gaetano Montoneri, per ricostruire la maggioranza e far ripartire l’azione amministrativa con un nuovo esecutivo.

La manovra del primo cittadino finalizzata a rasserenare gli animi e ristabilire gli equilibri proposta alla “sua” maggioranza per garantire e rappresentare tutti e 8 i consiglieri comunali (6 di “Prospettiva” e 2 di “Insieme”) è stata: due assessori in quota “Prospettiva”, uno ad “Insieme” e un posto lo avrebbe riservato ad un tecnico. Nella redistribuzione delle cariche anche gli scranni più alti del consiglio comunale: presidenza e vicepresidenza dovrebbero essere assegnati una ad ognuno dei due gruppi politici.

Ma è una proposta che ai 6 “critici” di “Prospettiva” non piace. Ed ecco che ieri sera è arrivato il “niet”.

Riteniamo sia giusto – ha spiegato il consigliere comunale di “Prospettiva”, Giorgio Chiaramida – che ai 2 colleghi di “Insieme” spetti una rappresentanza in giunta. Ma siamo convinti che sia altrettanto giusto che, per la legge dei numeri, a noi ne spettino 3. Invitiamo il sindaco ad azzerare prima la giunta e poi a confrontarsi, non solo gli 8 consiglieri eletti ma anche con tutti i componenti della lista del 2018 non eletti, per trovare una quadratura. Questa proposta certamente non la accettiamo”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo